Analisi Tecnica: Eur/Chf – 19 Dicembre

di Francesco Giocondo Commenta

eur-chfUno dei cross maggiormente trattati (grazie allo spread medio di 3 pips con alcuni broker) è quello dell’Eur/Chf.
Dal grafico si vede come in intraday è capace di movimenti ampi e profittevoli, da seguire controllando il trend e i target della rete di trend-line nere sul grafico daily. Attualmente il superamento di 1,55 sembrava aver portato la positività su questo cambio, che comunque non raggiunge l’ipercomprato sull’indicatore di forza relativa e quindi non conferma il trend rialzista iniziato il 27 Ottobre 2008, nonostante abbiamo assistito ad una serie di massimi e minimi crescenti sul grafico daily e orario senza rintracciamenti troppo sostanziosi. Siamo ora a 1,5425 appena al di sopra del canale passante per 1,5292 che avrà funzione supportiva per le prossime giornate. Nel caso di rottura ribassista, il target ideale è posto a 1,50 da raggiungere in pochi giorni. Il ribasso verrà negato solamente al superamento dei 1,5538 che proietterebbe il cambio verso i massimi di periodo a 1,5870. Da notare come il supporto e la resistenza indicati coincidono quasi perfettamente con le medie mobili semplici a 55 e 200 periodi: siamo dunque all’interno di queste ultime che in questo caso assumono un valore particolare: l’uscita da un lato produrrà un’accelerazione in direzione della rottura, da seguire posizionando stop-loss sull’ultimo minimo/massimo.