Analisi Tecnica: Eur/Gbp

di Francesco Giocondo Commenta

eur-gbpLa moneta dell’Unione Europea recupera anche sul British Pound con un movimento quasi verticale senza ritracciamenti, superando di gran lunga i massimi degli ultimi anni confermati in area 0,84. I canali tracciati dai minimi e riportati in alto mostrano che la corsa potrebbe non essere ancora finita. Il target infatti sembra area 0,99, con estensione massima temporale per il raggiungimento di 5 mesi: da Gennaio 2007 il Mercato ha troncato un ciclo di lungo periodo dando inizio ad un’eguale movimento che si è proiettato ben oltre il 100% dell’ampiezza del passato ciclo, sfiorando il 200%. Uno storno è quasi naturale a questi livelli, considerando gli indicatori in ipercomprato: al raggiungimento del canale passante per 0,90 monitorare i volumi di contrattazione: se il canale supporterà adeguatamente i prezzi e i volumi aumenteranno con compressione del trading-range, si può accumulare per il rialzo che andrà al target sopra citato. Al contrario se i volumi di scambio torneranno sotto la media, sarà necessario spostare l’attenzione sul canale passante per 0,83 coincidente con la media mobile veloce, possibile target di un rintracciamento più ampio del previsto. Il trend di fondo, in entrambi gli scenari, rimarrebbe comunque saldamente positivo allo stato attuale, ma a livello intraday non mancheranno certo occasioni di ribasso anche ampie che, pur non compromettendo il quadro generale di lungo periodo, offriranno ottime possibilità di guadagno.