Analisi Tecnica: Euro/Dollaro al 50%

di Francesco Giocondo Commenta

eurusd1Dopo il rally rialzista che si è fermato sulla parallela del canale blu, abbiamo assistito ad un rintracciamento fino al 50% preciso, dal quale siamo rimbalzati gli ultimi due giorni. Attualmente quindi il livello a 1,35 sarà da monitorare da vicino: una sua tenuta porterà di nuovo il cambio verso i massimi di periodo a 1,46 (a contatto con la media mobile lenta) mentre una sua violazione potrebbe portare affondi decisivi diretti prima verso 1,28 e poi verso i minimi di periodo a 1,2345. Supporti e resistenze intermedie sono definite dal canale blu e dalle sue parallele, che accompagneranno i prezzi ancora per molti giorni e ne definiranno i percorsi.

L’RSI si è scaricato dalla zona di ipercomprato tornando ad un valore completamente neutro vicino ai 40, sintomo che il mercato potrebbe ripartire a breve prendendo una direzione chiara e sviluppando un movimento duraturo: verso l’alto, fine a confermare i minimi e massimi crescenti creati fin’ora, darebbe conferma del cambio di tendenza di medio periodo anticipato dall’RSI che ha stazionato in zona di ipercomprato, e dopo essersi scaricato è pronto a ripartire. Importante sarà non vederlo nell’ipervenduto, situazione che negherebbe l’inversione e porterebbe nuovi affondi con i target sopra descritti.

In ultimo, si consiglia di monitorare la media mobile a 55 periodi sul daily e di seguire i suoi sviluppi poichè il suo valore fornisce sempre supporto (o resistenza) alle quotazioni.