Dollaro sempre in ascesa. Siamo ai massimi da quattro mesi

di Daniele Pace Commenta

Euro DollaroContinua la salita del dollaro verso i massimi storici sull’euro. Erano quattro mesi che non si raggiungevano queste valutazioni, con la coppia EUR/USD a 1,1923 nella metà della mattinata. Anche sullo yen si osserva un apprezzamento, con la coppia USD/JPY che sale a 109,32, anche se il massimo della settimana scorsa era di 110,05 in apertura del 2 maggio.

I dati che spingono il dollaro su

Anche se i dati sull’occupazione statunitense sono stati inferiori alle aspettative, gli analisti segnalano una pressione dell’inflazione come causa. La disoccupazione è ai minimi storici da quasi due decadi.

A questo si contrappone un’economia europea che inizia a rallentare, cosa che porterà la BCE a confermare i QE e i tassi molto bassi, per sostenere l’Eurozona.
Intanto il dollaro ha segnato posizioni nette corte di 18,3 miliardi di dollari, scendendo dai 28 miliardi di due settimane fa.

Gli analisti vedono per il biglietto verde un’altra settimana rialzista, con l’indice del dollaro USA che sale dello 0,18% a 92,59 punti.
Oggi parleranno alcuni dirigenti della Federal Reserve, e si avranno delle analisi più precise.
Intanto la coppia GBP/USD sale dello 0,05% a 1,3538, con il Regno Unito in bank holiday questo lunedì.
Dollaro in ascesa dello 0,32% sul franco svizzero e coppia USD/JPY su dello 0,14% a 109,26.