Forex e dati britannici stabili

di Daniele Pace Commenta

Oggi 2 maggio, la sterlina è stabile contro il dollaro, dopo la pubblicazione dei dati britannici positivi, mentre gli investitori, sono ancora concentrati sul vertice della Federal Reserve di questa settimana. Il cambio GBP/ USD è arrivato ad 1,2944 negli scambi di questa mattina, il massimo della seduta, successivamente la copia ha raggiunto 1,2887. Il minimo dal 27 aprile era 1,2834 con un massimo di 1,2970. È stato dichiarato dal gruppo di ricerca di mercato Merkit che l’indice PMI manifatturiero è salito a 57,3 nel mese di aprile, da 54,2 del mese precedente, il massimo da luglio 2014. Le analisi avevano previsto 54,0 lo scorso mese. Il dollaro si è indebolito a seguito del calo dell’indice PMI manifatturiero a 54,8 ad aprile da 57,2 del mese di marzo, contro le aspettative di un calo a 56,5. Grazie ad un secondo report, è stato possibile mostrare che lr spese procapite USA, sono rimaste invariate nel mese di marzo, contro le aspettative di u aumento dello 0,2% e dopo l’amento dello 0,1%. Il segretario del Tesoro USA Steven Mnuchin, ha dichiarato che proprio ieri la crescita economica del 3% è raggiungibile nei prossimi due anni a venire, grazie al forte taglio delle tasse che sta preparando l’Amministrazione Trump.