Forex, gli indicatori settimanali più importanti

di Paolo Valori Commenta

I market mover che potrebbero fornire dettagli sull'andamento della crescita mondiale, i NFP statunitensi, i verbali della Bce. Sarà una settimana piena di appuntamenti per i trader sul mercato delle valute.

Nonostante il focus principale sui market mover della settimana sia interamente concentrato sul report del mercato del lavoro USA, sul Calendario Economico i trader sono in attesa di una lunga serie di appuntamenti.

133880748

Essi potrebbero fornire ulteriori dettagli sull’andamento della crescita mondiale.

Market mover martedì 29 marzo

  • 01:30, JPY: tasso di disoccupazione (febbraio)

  • 01:50, JPY: commercio al dettaglio (febbraio)

  • 10:00, EUR: fiducia consumatori e imprese Italia (marzo)

  • 10:00, EUR: offerta monetaria M3 (febbraio)

  • 11:15, USD: intervento pubblico del membro FOMC Williams

  • 14:30, CAD: produzione industriale (febbraio)

  • 15:00, USD: indice dei prezzi delle abitazioni S&P/Case-Shiller (gennaio)

  • 16:00, USD: fiducia dei consumatori (marzo)

  • 18:30, USD: intervento pubblico Janet Yellen, presidente Fed

Market mover mercoledì 30 marzo

  • 01:50, JPY: produzione industriale (febbraio)
  • 08:00, CHF: indicatore al consumo UBS (febbraio)
  • 09:00, CHF: Leading Indicator KOF (marzo)
  • 11:00, EUR: fiducia dei consumatori (marzo)
  • 11:00, EUR: sentiment sull’economia (marzo)
  • 11:00, EUR: fiducia nel settore industriale e dei servizi
  • 14:00, EUR: indice dei prezzi al consumo Germania (marzo)
  • 14:15, USD: Non farm payrolls ADP (marzo)
  • 16:30, USD: scorte di petrolio EIA

Market mover giovedì 31 marzo

  • 02:00, NZD: fiducia delle imprese (febbraio)
  • 03:00, AUD: vendita di case di nuova costruzione (febbraio)
  • 07:00, JPY: avvi alle costruzioni (febbraio)
  • 08:00, EUR: vendite al dettaglio Germania (febbraio)
  • 08:45, EUR: prezzi alla produzione Francia (febbraio)
  • 09:55, EUR: cambiamento occupazionale (marzo)
  • 09:55, EUR: tasso di disoccupazione Germania (marzo)
  • 10:30, GBP: Prodotto Interno Lordo Q4
  • 10:30, GBP: investimenti delle imprese Q4
  • 10:30, GBP: credito al consumo (febbraio)
  • 10:30, GBP: indice dei servizi
  • 10:30, GBP: bilancia dei pagamenti (Q4)
  • 11:00, EUR: indice dei prezzi al consumo Italia (marzo) preliminare
  • 11:00, EUR: indice dei prezzi al consumo Eurozona (marzo) preliminare
  • 11:00. EUR: indice dei prezzi alla produzione Italia (febbraio)
  • 13:30, USD: tagli ai posti di lavoro Challenger (marzo)
  • 13:30, EUR: verbali della riunione di politica monetaria BCE
  • 14:30, USD: richieste sussidi disoccupazione
  • 14:30, CAD: prodotto interno lordo (gennaio)
  • 15:45, USD: indice PMI Chicago (marzo)
  • 16:30, USD: scorte di gas naturale EIA

Market mover venerdì 1 aprile

  • 01:50, JPY: indice manifatturiero Tankan (Q1)

  • 03:00, CNY: PMI non manifatturiero NBS (marzo)

  • 03:00, CNY: PMI manifatturiero NBS (marzo)

  • 03:45, CNY: PMI non manifatturiero Caixin (marzo)

  • 04:00, JPY: PMI manifatturiero Nikkei (marzo)

  • 07:30, AUD: indice delle materie prime RBA (marzo)

  • 09:15, CHF: indice delle vendite al dettaglio (marzo)

  • 09:45, EUR: PMI manifatturiero Markit Italia (marzo)

  • 09:50, EUR: PMI manifatturiero Markit Francia (marzo)

  • 09:55, EUR: PMI manifatturiero Markit Germania (marzo)

  • 10:00, EUR: PMI manifatturiero Markit Eurozona (marzo)

  • 10:30, GBP: PMI manifatturiero Markit Regno Unito (marzo)

  • 11:00, EUR: tasso di disoccupazione Italia (febbraio)

  • 11:00, EUR: tasso di disoccupazione Eurozona (febbraio)

  • 14:30, USD: media ore lavorative (marzo)

  • 14:30, USD: salario orario medio (marzo)

  • 14:30, USD: non farm payrolls (marzo)

  • 14:30, USD: tasso di disoccupazione (marzo)

  • 14:30, USD: partecipazione alla forza lavoro (marzo)