La situazione delle principali coppie valutarie

di Daniele Pace Commenta

ForexLa mattinata si apre con un euro in calo rispetto al dollaro a causa del fallimento delle trattative interne in Germania per formare il nuovo governo. Così l’euro va sotto a 1,18 nonostante la seduta di Wall Street aveva indicato un avvicinamento a 1,19. Oggi in Europa la moneta unica viene scambiata a 1,1754 sul dollaro e a 131,66 sullo yen. La moneta del Sol Levante guadagna anche sul biglietto americano, con il mercato azionario al ribasso. La coppia USD/JPY viene scambiata a 112,07, a -0,02%, con il supporto a 111,89. Il Dollaro guadagna anche sulla Sterlina Inglese dello 0,08%, con scambi a 1,3204. L’euro invece scende sulla sterlina, dello 0,33% e si ferma a 0,8890.

Il Dollaro Neozelandese scende sul dollaro degli Stati Uniti, dello 0,18%, con la coppia NZD/USD che si trova a quota 0,6805. Il supporto si segnala a 0,6780, scendendo rispetto alla quota di venerdì, mentre la resistenza viene segnalata a 0,6920, che invece è più alta da quasi una settimana.
Il Dollaro Neozelandese scende anche sul Dollaro Australiano ma guadagna sull’Euro. Le due coppie vengono scambiate come di seguente: EUR/NZD giù dello 0,36% a 1,7255 e AUD/NZD su dello 0,20% a 1,1107.