Lira turca a rischio sell-off dopo violenti scontri in Turchia

di ND82 Commenta

turchiaDilaga la rivolta in Turchia, con gravi scontri per le strade di Istanbul tra polizia e manifestanti. Oggetto della protesta è il regime del premier Erdogan, colpevole di aver dato vita a una svolta autoritaria nella condotta politica del paese con un tentativo di “islamizzare” la Turchia. In base alle ultime notizie ci sarabbero alcune vittime. I gravi disordini in Turchia stanno mettendo sotto pressione gli asset finanziari del paese. La borsa di Ankara, che lo scorso anno guadagnò più del 50%, sta crollando. La lira turca rischia un pesante sell-off.

Sul forex la moneta turca è in realtà in calo da quasi un mese. Il tasso di cambio Usd/Try è salito due giorni fa fino a 1,8998, sui livelli più alti da gennaio 2012. Ieri c’è stata una correzione delle quotazioni fino a 1,8, ma il trend rialzista del biglietto verde sulla lira tirca sembra davvero molto robusto. Sembra probabile, dunque, un nuovo strappo al rialzo dei prezzi, che potrebbero salire fino a 1,92 prima e 1,95 poi nei prossimi giorni.

Vasileios Gkionakis, head of G-10 forex strategy di Unicredit, sottolinea che “le sommesse in Turchia hanno giocato un ruolo importante nel deprezzamento della lira”, anche se ora la valuta “sta tentando di recuperare il terreno perso”. Nell’ultimo mese la lira tirca è arrivata a perdere quasi il 6% sul dollaro americano, nonostante per la Turchia rating non è più “junk” secondo Moody’s, che poco dopo la metà di maggio ha alzato il giudizio sul merito di credito del paese a “Baa3” con outlook stabile.

La Turchia ha ricevuto una promozione a investment grade anche da Fitch sul finire del 2012. Tuttavia, ora il rating potrebbe essere nuovamente a rischio, con pericolose ripercussioni sulla lira. La valuta turca sta perdendo colpi anche sull’euro. Infatti, il tasso di cambio Eur/Try è salito fino a 2,472 due giorni fa, ai massimi da inizio 2012. Nell’ultimo mese il cross Eur/Try è arrivato a guadagnare anche il 5%. Sembra probabile un approdo in area 2,50 nei prossimi giorni.