Sterlina in profondo rosso dopo tassi BOE

di ND82 Commenta

sterlinaLa Bank of England ha deciso di confermare l’attuale politica monetaria espansiva, fatta di un livello dei tassi di interesse dello 0,5% (minimo storico) e di un programma di acquisto di bond (quantitative easing) di 375 miliardi di sterline. Il meeting della BOE era molto atteso dal mercato in quanto è avvenuto l’insediamento ufficiale del nuovo governatore Mark Carney, che arriva dalla Bank of Canada e prenderà il posto di Mervyn King che era a fine mandato. Sul forex continua la discesa della sterlina.

Il tasso di cambio sterlina-dollaro è crollato a 1,5026, registrando il livello più basso da oltre un mese. Il cable è ora molto vicino all’area di supporto di 1,50. Se i prezzi dovessero perforare con decisione anche questo livello-chiave del mercato, allora è probabile che il cross Gbp-Usd possa scendere fino a 1,4830, ovvero sui minimi annuali toccati il 12 marzo scorso. Dai top dello scorso 17 giugno di 1,5750, il cambio sterlina-dollaro ha perso più del 4,5%.

A decretare il nuovo tonfo del pound sul mercato forex ci hanno pesanto le parole del neo-governatore Mark Carney, che ha sottolineato come negli ultimi tempi siano aumentate molto le aspettative di restringimento dell’attuale politica monetaria accomodante della BOE. Tuttavia, secondo Carney, queste attese non sono giustificate dai fondamentali economici. Se pur vero che l’economia britannica stia tornando a crescere, Carney ha fatto notare che si tratta ancora di ritmi modesti. Insomma, non ci sarà ancora un dietro front rispetto all’attuale linea strategica della BOE. Inoltre, non è stata segnata una road map sulla exit strategy.

Sul forex la sterlina ha sofferto molto anche nei confronti dell’euro, ma dopo la conferenza stampa di Draghi le cose sono cambiate e il cambio euro-sterlina ha ritrovato il suo precedente equilibrio. Il cross Eur-Gbp era salito fino a 0,8631, sui livelli più alti da oltre due mesi. Poi è avvenuto un forte calo, che ha riportato le quotazioni in area 0,8570. E’ sceso molto, invece, il cambio sterlina-yen, che ha sfiorato quota 150.