Come fare trading con il broker FXGM dopo la brexit

di Redazione Commenta

Trading con FXGMLe conseguenze della brexit

Il referendum del 23 giugno scorso che ha sancito l’addio della Gran Bretagna all’Unione Europea sta portando dietro di sé conseguenze importanti, non solo dal punto di vista politico, ma anche sotto il profilo economico e finanziario.

Al suo interno l’Inghilterra deve fare i conti con la procedura effettiva di uscita (che potrebbe in realtà durare anche più di un paio di anni), con le nuove leadership in capo ai partiti più importanti (primi fra tutti i conservatori che eleggeranno il nuovo premier), e con le smanie indipendentiste della Scozia che desidera fortemente rimanere dentro l’Unione Europea.

Sotto il punto di vista economico la Gran Bretagna rischia invece davvero molto: da una parte deve fare i conti con il rilancio della propria economia che potrebbe risentire fortemente dell’addio all’unione economica europea, dall’altro corre il rischio di vedersi allontanare tutte quelle società che avevano sede stabile nel Regno Unito. Un esempio su tutti è quello delle compagnie aeree low cost che potrebbero aprire la propria sede legale nell’Europa continentale per continuare a beneficiare dello status di compagnia europea, ma laddove si guarda con particolare interesse è alla City di Londra, l’ormai ex-capitale della finanza europea.

Questa potrebbe essere (in termini di posti di lavoro e di prestigio internazionale) la conseguenza senza dubbio più pesante della Brexit. Da parte loro le altre piazze finanziarie europee, Milano prima di tutte, guardano con interesse, con la speranza di attrarre grossi attori della finanza mondiale.

 

La reazione dei mercati alla brexit

L’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea ha, come d’altronde ci si aspettava, una larga eco sui mercati finanziari di tutto il mondo. Se Piazza Affari si è contraddistinta per aver registrato il proprio minimo storico (perdendo oltre il 12% il giorno successivo al referendum), non meglio è andata sulle altre piazze europee. Da parte loro anche i mercati asiatici e Wall Street hanno registrato ingenti perdite successivamente alle notizie provenienti da Londra.

Dopo qualche giorno di difficoltà, i listini sembrano aver reagito abbastanza bene alla Brexit, tornando a oscillare in base ai fattori interni al proprio mercato. Tuttavia ci sono posizioni che stanno trovando grossi rialzi e sensibili ribassi da ormai dieci giorni: in primo luogo parliamo del mercato valutario. Sul forex la sterlina ha segnato un ribasso deciso, non è andata meglio invece alla divisa europea ed a quella americana, in attesa di capire meglio come evolverà la questione. In questo senso gli operatori del forex hanno eletto lo Yen come bene rifugio, spostando sulla moneta giapponese diverse operazioni.

Anche il mercato delle materie prime ha visto l’oro rialzare la testa dopo un lungo periodo di stallo: d’altronde il metallo prezioso è certamente un asset su cui ci si rifugia ogni qual volta si verificano eventi potenzialmente pericolosi per il mercato.

Questo insieme di considerazioni ha riscontrato l’attento interesse dei trader, i quali hanno individuato gli asset al momento più redditizi, ed hanno puntato con forza su di essi.

Fare trading con il broker FXGM

In tempi difficili come quelli che stiamo vivendo è fondamentale avvalersi di una piattaforma di trading ben attrezzata ed in grado di fornire tutti i supporti necessari al trader.

Se infatti si vuole effettuare trading senza informazioni dettagliate relativamente agli eventi della finanza e dell’economia globale, allora tanto vale puntare il proprio denaro al casinò.

Sotto questo punto di vista la piattaforma predisposta dal broker FXGM non è affatto male: al di là del fatto che mette a disposizione ben quattro diversi profili per l’utente, che dunque può scegliere quello più adatto alle esigenze del proprio trading, FXGM si caratterizza per la buona capacità di fornire agli utenti registrati tutte le informazioni relative ai mercati.

Sulla piattaforma di trading è infatti possibile reperire grafici avanzati e analisi di mercato con le quali predisporre al meglio la propria strategia di trading.

FXGM è specializzata nel trading sul forex, per garantire il massimo del profitto agli utenti che scelgono questo broker, richiede commissioni e spread a livelli minimi. Inoltre per gli utenti neofiti è prevista anche la possibilità di visualizzare video formativi con dei veri e propri trainer che possono dare le informazioni basilari circa il mercato del forex.