Sterlina in salita dopo le dimissioni di tre sottosegretari

di Daniele Pace Commenta

Continua la telenovela Brexit e tutte le sue influenze sulla sterlina. La moneta britannica ha subito un forte apprezzamento dopo che ieri, un voto in Parlamento, ha aggiunto l’ennesimo capitolo di una storia che inizia a somigliare ad una commedia. I deputati hanno votato un emendamento che gli trasferisce il controllo del processo della Brexit, portando alle dimissione dei sottosegretari che hanno votato a favore, come da prassi inglese. Questo emendamento porterà ad una serie di votazioni già da domani, che potrebbero renere la moneta britannica estremamente volatile. Si voterà sulle alternative al piano May, senza attendere le proposte del Governo, e le opzioni sul tavolo sono sempre di più. Dalla Brexit “morbida” ad una totale inversione della situazione, con la permanenza del Regno Unito nella UE.

La sterlina

Questa mattina, la sterlina si è apprezzata sulle principali valute, quando gli analisti si attendevano una certa debolezza. Sull’euro si è apprezzata dello 0,41%, al momento, così come sul dollaro. La coppia EUR/GBP scende a 0,8529 sterline, mentre la coppia GBP/USD sale a 1,3256 dollari.

La coppia GBP/JPY va invece a 146,36 yen. La coppia GBP/CAD a 1,7758 e la coppia GBP/AUD a 1,8574 dollari. La coppia GBP/CHF va invece a 1,3164.