Pattern di Candlestick: Long White Line e Long Black Line

 
Francesco Giocondo
19 marzo 2009

long line Pattern di Candlestick: Long White Line e Long Black LineUna sola candela, se rispetta certi parametri, può fornire preziose indicazioni sul sentiment degli operatori del Mercato oggetto di studio.
È il caso ad esempio della candela giapponese chiamata Long Line: la sua rilevazione è discrezionale, ma molto semplice. Innanzitutto, considereremo i prezzi di open e di close; il range tra questi due valori dovrà essere sopra la media abituale del mercato per indicare una formazione Long Line. Alcuni traders impongono una restrizione meno discrezionale che identifica la long line quando il suo range è almeno 3 volte il real body della candela precedente.
Nel caso in cui l’open è maggiore del close avremo una Long Black Line, che indicherà una chiara tendenza del prezzo al ribasso. Al contrario, quando il close è maggiore dell’open, saremo di fronte ad una chiara indicazione di forte uptrend.
La Long Line, và comunque interpretata inserendola nel contesto in cui si forma: se ad esempio siamo di fronte ad un chiaro uptrend fortemente direzionale, una Long Black Line non sarà un segnale ribassista, ma piuttosto un rintracciamento da interpretare come occasione d’acquisto a prezzi migliori (per piramidare posizioni gia in essere ad esempio).
Al contrario, se in un uptrend non troppo forte si forma una Long White Line, significa che il mercato ha trovato la forza di proseguire l’uptrend accelerando i movimenti di prezzo.