Home Forex News Prestiti per dipendenti pubblici: tutto sulla cessione del quinto

Prestiti per dipendenti pubblici: tutto sulla cessione del quinto

0

Chi lavora o ha lavorato nella pubblica amministrazione può richiedere un prestito utilizzando la formula della cessione del quinto, una soluzione che permette di ottenere liquidità restituendo la cifra avuta come prestito cedendo al finanziatore sino ad un quinto del proprio stipendio (o pensione). La cessione del quinto può essere, infatti, richiesta dai dipendenti o dai pensionati pubblici, residenti in Italia o all’estero, ed è una forma di credito non finalizzato, pertanto non si è tenuti a specificare le ragioni per cui lo si richiede.

Cessione del quinto dipendenti pubblici: come funziona?

La cessione del quinto dello stipendio dei dipendenti pubblici è un prestito a tasso fisso che può essere richiesto anche per somme piuttosto ingenti. Uno dei tratti distintivi della cessione del quinto è che la rata mensile per rimborsare il finanziamento non può superare un quinto dello stipendio e della pensione e si possono richiedere fino a 75.000 € per realizzare i propri desideri.

Molti dipendenti statali decidono di sottoscrivere un prestito con cessione del quinto perché il pagamento delle rate mensili viene direttamente versata dal datore di lavoro alla banca o alla finanziaria, o dall’Inps se si è pensionati. Inoltre si ha la possibilità di rimborsare il prestito ricevuto  entro dieci anni; una soluzione davvero ottima se si ha intenzione di fare un investimento come l’acquisto di un’auto, una ristrutturazione o l’iscrizione a un master.

Requisiti cessione del quinto dipendenti pubblici

La cessione del quinto viene erogata senza la necessità di fornire garanzie, visto che il rimborso è garantito dal TFR maturato dal dipendente statale o dalla pensione nel caso di ex lavoratori pubblici.

Se si vuole richiedere un prestito con cessione del quinto, si possano scegliere i servizi Compass Quinto dedicati ai dipendenti pubblici, che permettono di ottenere fino a 75.000 € da restituire in comode rate mensili entro dieci anni. Per richiedere la cessione del quinto è necessario possedere alcuni requisiti:

– età compresa tra i 18 e i 75 anni;

– residenza in Italia;

– contratto di lavoro a tempo indeterminato o pensione.

Se si possiedono questi requisiti, si può inoltrare la richiesta di finanziamento con cessione del quinto presentando alcuni documenti:

– documento di identità;

– codice fiscale;

– l’ultima busta paga del lavoratore o il cedolino della pensione per i pensionati;

– Certificazione Unica

In base all’importo richiesto, si potrà scegliere autonomamente l’importo mensile della rata e la durata massima del finanziamento, sempre senza superare il 20% della pensione o dello stipendio.

Compass Quinto: cessione del quinto dello stipendio dipendenti pubblici

Per i dipendenti pubblici che hanno esigenze di liquidità, Compass ha creato la linea di prestiti Compass Quinto. Con Compass Quinto si potrà ottenere un prestito non finalizzato a tasso fisso per importi fino a 75.000 €, da restituire in comode rate mensili, stabilite al momento della sottoscrizione del contratto di finanziamento.

Per richiedere un prestito Compass Quinto si può fissare un appuntamento online presso una delle sedi Compass e richiedere l‘assistenza di un consulente finanziario, esperto in prestiti con cessione del quinto.