Home Economia Confcommercio ha poca fiducia sulla crescita italiana

Confcommercio ha poca fiducia sulla crescita italiana

0

Confcommercio si dichiara pessimista sul futuro a breve termine dell’economia italiana. Secondo l’organizzazione, infatti, il prodotto interno lordo del nostro Paese non crescerà almeno fino alla seconda metà del 2010, riportando in peggioramento quanto sostenuto dalle principali analisi pochi mesi or sono.

Stando al report di Confcommercio, infatti, il Pil italiano subirà una contrazione dello 0,6% durante quest’anno, per poi crescere dello 0,1% nel 2010, grazie ad un recupero che inizierà nella seconda metà dell’anno.

Non è inoltre escluso che le previsioni di Confcommercio possano essere riportate al ribasso dalla stessa organizzazione, che potrebbe dar vita a un nuovo taglio qualora il mercato occupazionale dovesse peggiorare oltre le stime.

E’ d’altronde vero che vi sono ben pochi numeri su cui appendere il proprio ottimismo: le vendite al dettaglio sono continuamente in calo, la recessione sembra sempre più profonda e le aziende italiane iniziano a tagliare vistosamente il costo del lavoro…