Cos’è il Forex e come funziona

forex_logoIl Forex (FoReign EXchange) è il mercato delle valute: il valore di una valuta in termini di un’altra è detto “tasso di cambio” (Exchange Rate) ed il Forex è il mercato nel quale una serie di operatori (banche, broker, hedge found, ecc.) scambiano le diverse valute con fini diversi (speculazione, hedging, ecc.).
Il mercato Forex non ha una sede fisica come le Borse Valori, è quindi un mercato geograficamente decentrato (OTC o Over The Counter ) e le contrattazioni avvengono unicamente per via telematica (trading on-line).

Quali sono i principali vantaggi?

Il Forex è un mercato aperto 24 ore su 24 dalla Domenica notte al Venerdì sera, cosicché in ogni momento il prezzo di cambio varia a se vi sono operatori attivi che effettuano compravendite.
Uno dei vantaggi che attirano gli investitori (oltre alla enorme leva finanziaria offerta) è la tassazione: sul Forex infatti le plusvalenze non vengono tassate in Italia se l’operazione dura meno di 7 giorni e l’importo del guadagno non supera 51645,69 euro.

Ma in pratica, come funziona il Forex?

Se ci aspettiamo un rafforzamento dell’Euro sul Dollaro, compreremo il cambio Eur/Usd al prezzo corrente (Bid): in questo modo se la nostra previsione sarà corretta il nostro guadagno sarà dato dal prezzo attuale meno il prezzo in cui siamo entrati nel mercato. Al contrario, se pensiamo ad un rafforzamento del Dollaro sull’Euro, l’operazione da fare è vendere il cambio Eur/Usd al miglior prezzo disponibile al momento (Ask): se la nostra previsione risulterà corretta genereremo un guadagno nel momento in cui l’Euro perderà di valore rispetto al Dollaro.

Ok, iniziamo subito!

Le caratteristiche interessanti del Mercato Valutario non nascondono del tutto i rischi legati ad investimenti altamente speculativi, ma la gestione di entrambi i fattori da parte dei trader assicurano il successo sul lungo periodo. Per chi inizia invece, il primo passo è sicuramente documentarsi in modo corretto…oppure passare direttamente all’azione con le semplici strategie iniziali.