Home Analisi Tecnica Imponenti vendite di stock indeboliscono la rupia

Imponenti vendite di stock indeboliscono la rupia

0

La rupia indiana è sempre più debole, e giunge oramai a essere quotata ai minimi da due settimane nei confronti delle principali valute concorrenti.

La valuta ha infatti dovuto soffrire ingenti vendite di stock valutari, per uno sbilancio complessivo pari a 482 milioni di dollari.

Per gli analisti, ci sarebbero inoltre tutti i sintomi per prevedere un nuovo e prevedibile indebolimento della valuta indiana. Le azioni del subcontinente stanno infatti performando in maniera negativa e il mercato valutario dovrebbe seguire lo stesso trend di quello azionario.

Da inizio gennaio ad oggi, il Sensex, l’indice più rappresentativo della Borsa di Mumbai, ha perso quasi il 6%. La rupia, invece, ha ceduto ulteriore terreno nei confronti del dollaro e si dirige rapidamente verso quota 49 per valuta statunitense.