Home Economia Italia, 8 milioni di poveri

Italia, 8 milioni di poveri

2

Mentre il governo italiano approva la manovra d’austerity (obiettivo: deficit 2,7 per cento nel 2012) arrivano i dati Istat sulla povertà, una condizione che ormai tocca 8 milioni di persone. Si sta sempre peggio – dicono le statistiche – soprattutto al Sud dove la povertà assoluta (i poveri tra i poveri) ha toccato il 18,8 per cento, un punto in più rispetto al 2008. L’incidenza della povertà è rimasta a livelli stabili e questo significa che il numero di famiglie considerate povere non è cambiato di molto, sono peggiorate semmai le condizioni di vita. E le più colpite, evidenzia l’istituto di statistica, sono le famiglie operaie del Mezzogiorno. La crisi ha pesato di più sui giovani perché afflitti dalla perdita del posto di lavoro. Guardando i dati mensili sulla povertà assoluta, inceve, l’Istat traccia anche “l’identikit” di chi viene considerato povero. Il divario Nord-Sud è evidente: Il reddito per un single tra 18 e 59 anni in un’area metropolitana del nord è pari a 760 euro mensili per scendere ai 734 al centro e ai 565 euro euro al Sud. Una famiglia composta da due adulti e due figli minorenni presenta una soglia di 1.601 euro in una città del nord e 1.249 euro in un’area metropolitana del Mezzogiorno.

2 Commenti

  1. […] this article: Italia, 8 milioni di poveri Posted in Forex Tags: afflitti-dalla, alberto, livelli-stabili, macro, manovra, povere-non, […]

  2. […] | Leggi tutto: Italia, 8 milioni di poveri Questo articolo è stato pubblicato in Finanziamenti e taggato austerity, economia, forex news, […]

Comments are closed.