Swap Grecia preoccupa i Mercati

di Francesco Giocondo 3

Tutto da rifare? Forse. Con la seduta di oggi le previsioni degli scettici tornano alla ribalta e questa volta non ci sono scuse che tengano; l’Eurozona è in difficoltà e l’Unione Europea rischia il collasso per colpa della Grecia. Proprio a causa dell’incertezza sullo swap dei titoli del debito di Atene infatti i mercati azionari indietreggiano con il FTSE-Mib che torna sotto a quota 16500, la stessa che per qualche ora ha tenuto le contrattazioni durante gli scambi di oggi. Seduta  verticale anche per il Dow Jones, che al momento perde più di 200 punti dopo solo 4 ore di trading, scendendo sotto a quota 12800 ed invertendo le aspettative di breve periodo. 

L’Euro/Dollaro sembrava aver fiutato i problemi fin da ieri sera; dopo il close delle Piazze Europee infatti il cross ha cominciato a dimostrare debolezza rallentando gli scambi e poi iniziando a scendere durante la sessione asiatica. Con l’apertura della sessione Europea il cambio è crollato sotto al supporto strategico posizionato a quota 1.3192 che sembrava aver rilanciato durante la giornata di ieri il prezzo.

Per quanto riguarda l’operazione “swap” dei titoli della Grecia sappiamo che entro le 21:00 di Giovedì prossimo gli investitori dovranno prendere una decisione e la Grecia si attende un’adesione pari o superiore al 75:80%. La discesa dei mercati di oggi è comunque frutto di nervosismo e non di dati certi; per quanto i traders preferiscono agire appunto su questi ultimi, la preoccupazione sullo swap Greco è tale per cui piuttosto che rischiare di arrivare all’ultimo momento per vedere il book di negoziazione vuoto è meglio ridurre l’esposizione a mercato e rimandare le decisioni importanti a Giovedì prossimo. Fino a questa data il trading su azionario ma sopratutto sul Forex sarà blindatissimo e si sconsiglia di seguire i movimenti di breve periodo a meno di puntare su strategie in opzioni slegate dalla direzione ed incentrate sulla volatilità.

EURO, UNA LOTTA PER LA SOPRAVVIVENZA

MOODY’S GETTA GRECIA NELLA “SPAZZATURA”

Commenti (3)

I commenti sono disabilitati.