Bitcoin in una nuova bolla?

di Daniele Pace Commenta

Il Bitcoin ha ormai raggiunto quotazioni di 2778 dollari e sembra non volersi fermare, ma prima o poi dovrà subire una battuta d'arresto.

Bitcoin crescita porta crollo valute?

Il Bitcoin ha ormai raggiunto quotazioni di 2778 dollari e sembra non volersi fermare, ma prima o poi dovrà subire una battuta d’arresto. C’è da capire se si tratta di una bolla, che inevitabilmente esploderà per riportare la criptovaluta entro livelli “normali”, o se riuscirà a tenere questi alti livelli.

L’altissima volatilità dei mercati pone delle domande agli investitori, che si domandano se sia il caso di investire ancora sulla criptovaluta o sua meglio lasciare il campo e fare profitti ora.

Certamente la situazione è molto allettante, ma gli investitori potrebbero restare con il cerino in mano, memori anche della caduta vertiginosa di Etereum nell’ultimo mese, passato da una valutazione di quasi 500 dollari ai 250 attuali. Il mondo delle criptovalute è molto fluido ora, ma sicuramente il giro d’affari delle nuove valute elettroniche sta per esplodere verso l’alto. Gli analisti prevedono che il volume d’affari di questo tipo di monete decuplicherà nell’arco di cinque anni, e quindi il rischio potrebbe valere veramente una fortuna, per chi punterà alla valuta giusta.

Questo è uno dei fattori principali da tenere in considerazione per chi volesse investire nelle criptovalute, ma bisognerà prestare attenzione anche alle truffe, e alle bufale, sempre presenti quando si tratta di facili guadagni.