Cosa aspettarsi dal WEF di Davos 2012

 
Roberto
26 gennaio 2012

949685  puzzle world ii  150x150 Cosa aspettarsi dal WEF di Davos 2012Che cos’è il World Economic Forum (WEF) ?E perché tutti i pezzi grossi del mercato sono invitati? Ecco perché quello di quest’anno potrebbe essere solo un incontro tra neve, pellicce e formaggio svizzero.

Il Forum economico mondiale  è una riunione annuale di propositori e agitatori, provenienti da diversi settori, che si tiene a Davos, in Svizzera, nella prima parte dell’anno. Tra i partecipanti di solito vi sono leader politici, uomini d’affari di primo piano e investitori, giornalisti, vincitori del Premio Nobel, e celebrità come Angelina Jolie e Bono.

Il professor Klaus Schwab, fondatore e presidente esecutivo del WEF, si augura che riunire questi pezzi grossi del settore, nella cornice delle appartate montagne svizzere, possa ispirare opinioni fresche sui problemi più gravi come la crescita economica globale e la iniqua distribuzione della ricchezza. Purtroppo, altri considerano l’evento come una grande festa, alla stregua di un evento mondano. Che effetti avrà sul forex trading?Probabilmente non si assisterà ad una grande reazione del mercato nei giorni degli incontri. Il forum di Davos versione 2011 non provocò alcuna insolita attività dei prezzi. Ma stranamente, si è registrato un certo movimento nel cross EUR / USD nei due giorni successivi il forum. Un’azione del valore di 300 pips.

Sarebbe molto facile liquidare tutto questo come una semplice coincidenza, ma se si ci si sofferma ad osservare i mercati più da vicino, si può notare che nel weekend del WEF 2011, politici e banchieri rilasciarono osservazioni ottimistiche sullo stesso forum di Davos. Tutti si dichiaravano più o meno d’accordo sul fatto che la sopravvivenza dell’euro non era più in dubbio, e che Eurolandia fosse ormai fuori pericolo.

Evidentemente, una sciocchezza. Ma anche se ora sappiamo che si stavano profondamente sbagliando, ritenendo che la zona euro aveva di fatto evitato una grave crisi, il loro ottimismo aiutò l’euro a salire. Cosa che non si può negare. Quali problemi saranno affrontati quest’anno?

Il tema ufficiale del WEF 2012, è “La grande trasformazione: sviluppare nuovi modelli.” Per molti analisti, questo significa semplicemente che la Cina, l’India e le altre economie emergenti saranno sotto i riflettori per la maggior parte della conferenza. E con il cancellirre tedesco Angela Merkel e il presidente della Bce Mario Draghi tra i relatori, è quasi certo che anche la crisi del debito della zona euro godrà di una certa attenzione.

Diciamolo chiaro: di questi tempi è sempre più difficile adottare decisioni economiche. Il massimo che si possa sperare è che si giunga ad una soluzione comune, capace, almeno, di suggerire in quando direzione i leader si muoveranno nei prossimi mesi.