Banca Centrale Europea (BCE)

di Alberto Brambilla 19

eurotowerChe cos’è la Banca centrale europea? La Banca centrale europea (Bce) è la banca centrale che gestisce la politica monetaria dei 15 paesi aderenti all’Unione europea (Ue) che hanno adottato l’euro come moneta unica. Il francese Jean Claude Trichet è l’attuale governatore dell’Eurotower: sede della Bce a Francoforte sul Meno. La sua nascita risale ufficialmente al I giugno 1998 in seguito al “trattato che istituisce la Comunità europea” ed allo “statuto del sistema europeo di banche centrali e della Banca centrale europea“. Lo scopo primario della Bce è di mantenere sotto stretto controllo l’andamento dei prezzi, tenendo a bada l’inflazione attraverso il controllo dell’offerta monetaria e dei tassi a breve. E’ riservata alla Bce la possibilità di produrre l’8% della moneta emessa dal Sebc (Sistema europeo banche centrali), di cui fanno parte sia le banche centrali dell’area euro sia quelle dei paesi che non hanno adottato la moneta unica. Questi ultimi restano però esclusi dall’eurosistema, riservato solo ai 15. Proprio a causa dell’emissione di moneta, sul versante passivo del bilancio della Banca centrale europea – un’organizzazione partecipata solo e solamente dalle banche nazionali della zona euro – è presente la voce “banconote in circolazione”. Questa quota di banconote emesse trova una contropartita nei crediti – di natura fruttifera (interessi) – maturati nei confronti delle banche centrali nazionali sotto la voce: “crediti interni all’eurosistema: crediti derivanti dall’allocazione delle banconote in euro all’interno dell’eurosistema”.

Commenti (19)

I commenti sono disabilitati.