Home Banche Banche, Stress test: stasera il momento della verità. Wsj, tutte le banche...

Banche, Stress test: stasera il momento della verità. Wsj, tutte le banche hanno bisogno di capitale

1

Mancano poche ore alla pubblicazione degli stress test condotti sulle banche statunitensi, questa sera arriverà la notizia ufficiale.  Ieri Ben Bernanke, che ha già visionato i dati, in veste di oratore di fronte al Congresso, si è detto “contento” per i risultati ottenuti, ma ha fatto sapere che 10 istituti su 19 non hanno passato l’esame. Già nella giornata di ieri, la Federal reserve avrebbe comunicato i dati alle banche interessate. Secondo indiscrezioni tra gli istituti in difficoltà ci sarebbero anche Bank of America bisognosa di circa 34 miliardi di dollari, Citigroup di 10 miliardi, Wells Fargo di 15, e Gmac di 11,5. Geithner ha tenuto a precisare che nonostante alcuni istituti necessitino di decine di miliardi di dollari, nessuna delle banche coinvolte è a rischio insolvenza. I vertici della Federal reserve e il Tesoro ripetono che i test sono stati molto severi perché simulavano disoccupazione al 10,3 e prezzi immobiliari alle stelle. Nonostante questo, sta di fatto che oltre la metà degli “alunni” non ha passato l’esame e anzi, come fa notare il Wall Street Journal tutte le banche hanno bisogno di ricapitalizzarsi, il loro andamento futuro dipenderà da come reagiranno i mercati. Per alcuni analisti le notizie e le fughe di informazioni di questi giorni hanno già tenuto abbastanza in tensione gli operatori e la borsa avrebbe già assorbito i contraccolpi dalla girandola stress-test.
Il Tesoro ha indicato alcune linee guida utili alle banche per rialzarsi: “la conversione di titoli privilegiati in ordinari, la cessione di asset, investimenti privati”. Se questi metodi non dovessero funzionare solo allora sarà possibile chiedere un’iniezione di denaro pubblico.
Le banche “virtuose”, invece, potranno restituire gli aiuti Tarp (Troubled Asset Relief Program) solo dopo aver dato prova di riuscire a mantenere una condotta svizzera tra i binari degli indici Core Tier 1 al 6% e Tce (tangibile common equity ratio) al 4%.

Oggi si attende anche il taglio tassi Bce (previsione: 1%), decisione anche su misure “non  convenzionali”.

1 commento

  1. Bank of America (33,9 miliardi) Wells Fargo (13,7 miliardi). GMAC (11,5 miliardi) e Citigroup (5,5 miliardi)

    Quasi 75 mld di ricapitalizzazione per le 10 maggiori banche usa. C’è ancora da lavorare insomma

Comments are closed.