BCE, “appropriato” un taglio dei tassi a marzo

di Roberto 2

BCE, niente sembra ora evitare un ulteriore taglio dei tassi di interesse a marzo.

bce9Stando a quanto riferito dal Vice Presidente della Banca Centrale Europea, Lucas Papademos, un taglio dei tassi di interesse durante il corso del prossimo mese sarebbe una mossa di politica monetaria alquanto appropriata per l’attuale scenario.

Sembrano pertanto sulla via di soddisfazione le aspettative di quegli osservatori che auspicano che la BCE possa presto seguire la strada intrapresa dalla Federal Reserve e dalla Banca d’Inghilterra, in procinto di confermare un livello dei tassi di riferimento su basi minime storiche per rilanciare l’economia locale.

La Banca Centrale Europea sembra comunque intenzionata a non tagliare i tassi di rifinanziamento ad una soglia prossima allo zero, e stando a quanto riferiscono i media qualche componente dell’istituzione monetaria internazionale sarebbe riluttante a scendere al di sotto dell’attuale livello del 2%, che rappresenta il benchmark più basso mai applicato dalla Banca Centrale Europea nella sua storia.

Altri componenti della stessa BCE si sono tuttavia sbilanciati proprio nelle ultime ore, asserendo che durante la prossima riunione di marzo niente pare impedire un nuovo taglio dei tassi.

Commenti (2)

I commenti sono disabilitati.