Euro e yen ai massimi. Dollaro in stallo

di Daniele Pace Commenta

euro-dollaroL’apertura di Wall Street vede movimenti sul mercato forex, con l’euro che va ai massimi prima di scendere a quota più moderate. Ma la moneta unica era arrivata al massimo di 1,1451 dollari, quota che non si vedeva da due settimane. Il dollaro è debole per l’attesa della riunione Fomc, che si terrà domani, nel board della Federal Reserve. Poi ci sono i colloqui tra Cina e Usa, che prendono il via sempre domani, e avranno il loro picco venerdì. Poi c’è ancora il caso Huawei, che potrebbe influenzare questi colloqui, con i cinesi che non sono affatto contenti

Le coppie e lo yen

In tutto questo, lo yen torna bene rifugio, e sale sul dollaro proprio per le tensioni che gli Usa hanno con la Cina. C’è tempo fino al 1° marzo per trovare un accordo. Dopodiché l’America porterà i dazi sulle merci cinesi dal 10% al 25%. La tensione potrebbe salire, e gli investitori preferiscono lo yen, tanto che la coppia USD/JPY scende dello 0,1% arrivando ai suoi minimi da sette giorni. La quotazione è ora di 109,35 yen, dopo che in mattinata si era arrivati a 109,23. D’altra parte anche l’indice del dollaro USA scende ai suoi minimi da due settimane, con un -0,11% che lo porta a 95,31.