G20, Sarkozy minaccia defezione. Bce: “Situazione peggiorata”

di Alberto Brambilla 1

sarko1Ieri il presidente della Banca centrale europea Jean Claude Trichet, seduto di fronte alla commissione affari economici e monetari del Pe, ha ribadito la necessita di accelerare i piani anti-crisi “per far recuperare la fiducia”, dal momento che la situazione è peggiorata. Le previsioni restano incerte, ma ci si attende “un’inflazione ben sotto il 2%, per quest’anno e il 2010”, il rischio è quello di una pericolosa “deflazione”. Sulla scorta di notizie preoccupanti dal fronte economico, questa mattina il presidente francese Nicolas Sarkozy ha alzato i toni del dibattito internazionale e ha minacciato una defezione dal vertice dei “venti grandi”, a meno che non si arrivi a misure concrete. “Non ci sarebbe niente di peggio di un G20 di basso profilo, preferisco una rottura a un consenso minimalista”, ha dichiarato. Parole che sono valse a Sarkozy la prima pagina di Le Figaro e Times di Londra, si legge di un inquilino dell’Eliseo sempre più determinato a dare una svolta al G20: “Se a Londra non ci saranno progressi, ci sarà una sedia vuota! Mi alzerò e me ne andrò!”. In cima alla lista della ristrutturazione alla francese ci sono i paradisi fiscali e regolamentazione finanziaria, due priorità irrinunciabili per il presidente Sarkozy.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.