Il concetto di supporto nel trading forex con le candele giapponesi

di Roberto Commenta

Nel corso dei nostri ultimi appuntamenti con le candele giapponesi, abbiamo avuto modo di “conoscere” le principali caratteristiche delle long white / black candle, ovvero delle candele giapponesi con un body piuttosto lungo, positivo o negativo, contraddistinguente una sessione particolarmente dinamica, con prezzi di apertura significativamente diversi (nel bene e nel male) da quelli di chiusura.

Abbiamo altresì visto che, a volta, la long candle può indicare un punto di rottura rispetto al trend precedente: si pensi a una serie di sedute contraddistinte da short candle, interrotte da una long white. Alla rottura corrisponde altresì la generazione di una zona di supporto, che ci tornerà poi utile nel corso delle prossime settimane per cercare di capire come interpretare i movimenti nella chart.

Innanzitutto, occorre individuare con maggior certezza il supporto: questo può essere equivalente al punto minimo della candela (indicando con esso la presenza della shadow o meno), o al punto centrale del body della candela. Stabilita la presenza del punto di supporto, la determinante dei nostri comportamenti di investimento può nascere nel momento in cui la zona di supporto viene “perforata”.

La regola generale è che la zona di supporto viene perforata quando il prezzo di chiusura (per riprendere l’esempio del nostro post precedente) si posizione al d isotto della stessa: non è in altri termini sufficiente che il perforamento avvenga ad opera della shadow (cioè, in altri termini, di quanto avviene all’interno della seduta di negoziazione).

A questo punto, qualcuno di voi potrà ben osservare che un simile atteggiamento può essere molto “passivo”, poiché non ci induce ad assumere comportamenti attivi e proattivi all’interno della sessione di negoziazione. Ebbene, la risposta può essere positiva, anche se non assoluta: diciamo solamente che è meglio attendere una perforazione maggiormente convinta dell’area di supporto, anziché accontentarsi di quelle effettuate con la shadow.

COME INTERPRETARE UNA CANDELA LONG PER TRADING FOREX

COSTRUIRE UNA CANDELA GIAPPONESE NEL TRADING FOREX