La guerra dei dazi tra Cina e Usa porta il yuan ai minimi storici

di Daniele Pace Commenta

yuanOre 12:20. Il yuan scende ancora, e va ai minimi storici con il sesto ribasso consecutivo. La divisa cinese, in mattinata scende sul dollaro, fino ad arrivare a 6,8537 attorno alle 8 di questa mattina. Ora la coppia USD/CNY risale dello 0,75% a 6,8751. Alcuni analisti segnalano una probabile rottura della resistenza a 7, ma la Cina avrà sicuramente le sue contromosse da impiegare, affinché questo non avvenga. Riserve valutarie immense, da usare in caso di speculazioni.

Il forex oggi

Il yuan debole è un vantaggio per le esportazioni cinesi, ma il mondo è in attesa di una soluzione della crisi innescata da Trump, che forse vuole rinviare questa soluzione in modo permanente.

Intanto il dollaro si svaluta sullo yen giapponese. La coppia USD/JPY scende dello 0,25% a 109,67 yen, ma la crisi dei dazi coinvolge anche altre monete dell’estremo Oriente, come il dollaro australiano, in sofferenza su quello americano. La coppia USD/AUD scende dello 0,3% a 0,6979.

L’indice del dollaro americano però, non si muove da 97,312.

Con l’euro, il cross sale dello 0,03%, con la coppia EUR/USD a 1,1237. Sale invece la sterlina britannica, con la coppia GBP/USD che sale dello 0,17% a 1,3021. La coppia EUR/GBP scende dello 0,17% a 0,8629.