Home Analisi Tecnica Unicredit: maxi perdita e nuovo piano strategico

Unicredit: maxi perdita e nuovo piano strategico

3

La prima Banca d’Italia, UniCredit, accusa una perdita enorme ed elimina 5200 posti di lavoro. UniCredit, che ha registrato una perdita di € 10,641 miliardi nel terzo trimestre principalmente a causa di svalutazioni, ha annunciato Lunedì il suo nuovo Piano Strategico 2010-2015, espressione del cambiamento in corso e della volontà di rivedere il “modello” di business della banca, al fine di adattarsi ad un contesto in piena mutazione. La strategia prevede una ricapitalizzazione di 7,5 miliardi di euro e migliaia di esuberi.

Ma la prima banca italiana ha particolarmente sorpreso il mercato, presentando una colossale perdita netta nel terzo trimestre, imputabile a svalutazioni di “natura straordinaria”. Alla Borsa di Milano, l’entità di questa perdita ha risuonato come un colpo di tuono: gli analisti non si aspettavano un tale risultato, che si discosta nettamente dalle previsioni. UniCredit ha chiuso la sessione in calo del 6,18%, a 0,774 €, in un mercato ancora nervoso. Gli investitori non sembrano essere stati rassicuranti dalle svolte politiche degli ultimi giorni in Italia e in Grecia . La Borsa di Milano ha archiviato le contrattazioni con una perdita dell’1,99%.

Per soddisfare i nuovi requisiti dei regolatori, UniCredit ha anche annunciato l’avvio, all’inizio del prossimo anno, dio una ricapitalizzazione di 7,5 miliardi di euro, tutti cash, a cui gli azionisti darà il via libera il 15 dicembre. Con questo denaro, il Core tier 1 del gruppo crescerà di oltre il 9% nel 2012 e di oltre il 10% nel 2015, contro l’ 8,74% attuale. Generalmente, come parte del suo piano, UniCredit ha voluto rivedere il suo “modello” per far fronte ad un contesto economico difficile e a un quadro normativo severo e rigoroso. Unicredit cambierà la propria pelle, diventato “una banca puramente commerciale”, piuttosto che una banca “universale”, ha detto Ghizzoni, che dirige il gruppo da poco più di un anno.

Questo piano è incentrato sul reindirizzamento delle attività italiane e sulla crescita del gruppo in Europa centrale e orientale, tuttavia, più selettivi rispetto al passato. Le attività di investment banking saranno messe al servizio della banca commerciale, mentre le attività non strategiche saranno cedute per ridurre i rischi. In termini di prospettive, il piano, considerato “ambizioso” ma “realistico” da. Ghizzoni, si tradurrà in un salto dell’ utile netto, che è previsto balzerà a 6,5 miliardi di euro nel 2015, contro 1,323 miliardi nel 2010.

Sul fronte sociale, la banca prevede di tagliare 6.150 posti di lavoro entro il 2015, di cui 5.200 in Italia, in gran parte attraverso licenziamenti in prepensionamento, per un totale di circa 160.000 dipendenti in tutto il mondo e 62.000 nella penisola, per recuperare 1,5 miliardi. L’annuncio dell’aumento di capitale da parte di UniCredit, che sarà il terzo per il gruppo dall’inizio della crisi finanziaria, dopo quelli realizzati nel 2009 e nel 2010, era atteso, in quanto la banca era l’unica big italiana a non aver ancora fatto ricorso al mercato quest’anno.

Dopo il vertice UE di fine ottobre, la European Banking (ABB) aveva stimato il fabbisogno di capitale di UniCredit pari a 7,4 miliardi di euro, affinché la banca potesse raggiungere la soglia del 9% di Core Tier 1, fissata dall’ UE per mettere le banche al riparo dalla crisi del debito.
Inoltre, la banca è stata inclusa nella lista di 29 istituzioni “sistemiche” a cui i regolatori imprranno ulteriori sforzi per rafforzarsi maggiormente. Anche al fine di rafforzare il proprio capitale, UniCredit non pagherà quest’anno i dividendi. I principali azionisti della banca si sono dichiarati disposti a partecipare a questo aumento di capitale, ma un incognita grava sugli azionisti libici, la cui quota di oltre il 7% del capitale è ancora congelata.

3 Commenti

  1. Unicredit: maxi perdita e nuovo piano strategico | fxsponsor | Forex Guida | Notizie di forex – Forex in Italiano

    […] di Milano ha archiviato le contrattazioni con una perdita dell’1,99%.Continua a leggere: Unicredit: maxi perdita e nuovo piano strategico […]

  2. Unicredit: maxi perdita e nuovo piano strategico | Forex | Borsa | Finanza | Forex Guida | Notizie di Finanza – Forex in Italiano

    […] di Milano ha archiviato le contrattazioni con una perdita dell’1,99%.Continua a leggere: Unicredit: maxi perdita e nuovo piano strategico […]

Comments are closed.