Home Banche Asia anti-inflazione

Asia anti-inflazione

0

La banca centrale indiana e quella australiana hanno seguito a breve distanza quella cinese nell’alzare il costo del denaro. Tutti e tre gli istituti stanno cercando di raffreddare l’inflazione. Dall’India il governatore Duvvuri Subbarao dice che “sebbene l’inflazione sia rallentata negli ultimi mesi, il tasso corrente è ancora ben sopra ai target della Reserve Bank”. L’obiettivo e’ quello di contenere il tasso annuale di inflazione attorno al 4-4,5 per cento rispetto all’attuale 8,6 per cento. Quello odierno è il sesto rialzo da quando la banca indiana ha iniziato una politica più restrittiva. In Australia l’aumento sui tassi pari a un quarto di punto al 4,75 per cento ha sorpreso i mercati, tant’è che il dollaro australiano ha segnato un rialzo di un centesimo contro il biglietto verde. Una mossa inattesa adesso soprattutto perché la scorsa settimana gli ultimi dati sull’inflazione avevano evidenziato una stabilità dell’indice al 2,4 per cento su base annua.