Euro giù, poi il recupero. Pesa lo spread italiano

di Daniele Pace Commenta

euroL’euro inizia la seduta europea in ribasso, per poi recuperare durante la mattinata. Pesano, sulla moneta unica, il forte rialzo dello spread italiano, in seguito alla netta vittoria della Lega, e la guerra commerciale in atto, che coinvolge indirettamente anche il vecchio continente. Certamente i partiti europeisti, nel computo totale, hanno la maggioranza parlamentare in Europa, ma un piccolo contraccolpo era fisiologico per le nette vittorie del partito Brexit in Gran Bretagna e il Carroccio in Italia.

Le coppie forex

Ma c’è anche la possibile procedura per infrazione da parte della Ue all’Italia, a preoccupare i mercati. Il nostro paese ha un debito pesante, e ora arriva la possibilità di un intervento europeo, subito dopo le elezioni. In apertura, difficoltà anche per la sterlina, in una mattinata in cui iniziano a trapelare le ipotesi per la Brexit dai vari candidati alla successione della May. Poi il recupero della divisa britannica.

Ore 15:45. La coppia EUR/USD perde ora lo 0,03%, quotandosi a 1,1193 dollari. La coppia EUR/GBP perde lo 0,05% con una quotazione di 0,8825 pounds.

La coppia GBP/USD sale dello 0,05% a 1,2683 dollari, mentre la coppia USD/JPY scende dello 0,10% a 109,40 yen. Infine la coppia EUR/JPY che scende dello 0,13% a 122,44 yen.