Home Materie Prime Prezzi benzina in lieve calo sui mercati

Prezzi benzina in lieve calo sui mercati

0

I prezzi della benzina stanno lentamente scendendo, come conseguenza del taglio dei costi del petrolio da parte di Eni e di altri operatori. Tuttavia, il rialzo dei prodotti su scala internazionale hanno rallentato la discesa, limitandola a 1 centesimo al litro. Ad oggi, pertanto, le medie nazionali parlano di un prezzo pari a 1,901 euro/litro per la verde e a 1,797 per il gasolio. Sale ancora il gpl, oggi a 0,826 euro. Ma vediamo cosa accadrà al prezzo del petrolio e della benzina nei prossimi giorni.

Partiamo dall’annuncio di giovedì da parte di Eni, che ha scelto di ridurre il prezzo raccomandato della benzina di un centesimo euro/litro. Una mossa che ha provocato un similare comportamento anche da parte delle altre compagnie che hanno praticato ritocchi al ribasso di diversa natura: “Esso, Shell, Tamoil e Totalerg hanno tagliato di un centesimo la verde e di 0,5 centesimi il diesel, mentre Q8 ha deciso una riduzione, solo per la benzina, di 0,8 centesimi euro/litro. Secondo Quotidiano Energia, il rimbalzo registrato ieri da i prodotti sui mercati internazionali (+ 41,5 dollari per la verde e +19,7 per il gasolio) ha frenato le riduzioni, consentendo contrazioni più leggere su tutti i carburanti, incluso il no-logo” – ricordava l’edizione online de La Repubblica.

Le punte più alte rimangono pertanto sotto soglia dei 2 euro al litro, “con la verde a 1,970, il diesel a 1,830 e il gpl – l’unico ancora in salita – a 0,860. Le medie nazionali, invece, si attestano a 1,901 euro/litro per la benzina 1,797 per il gasolio e 0,826 per il gas” – integra ancora il quotidiano – “Nel dettaglio, secondo la consueta rilevazione di Quotidiano Energia su un campione rappresentativo di stazioni di servizio, il prezzo medio della verde (in modalità servito) oscilla fra l’1,886 euro/litro di Eni all’1,901 di Ip e Tamoil con il no logo a 1,743. Per il diesel si passa dall’1,789 euro/litro di Shell all’1,797 di Ip, mentre il no-logo è a quota 1,664. Il gpl è più economico da Esso dove costa 0,812 euro/litro, mentre il prezzo di Ip è 0,826 e del no-logo 0,797”.