Analisi Tecnica: l’Euro/Dollaro vola dopo la rottura del canale ribassista

di Francesco Giocondo Commenta

eurusdIl cross Euro/Dollaro innesca un rialzo violentissimo, partendo dal low annuale di 1,2330 approda a quota 1,4406. La rottura del canale ribassista, che racchiudeva il movimento incominciato il 15 Luglio, ha invertito il sentiment degli operatori, che hanno liquidato velocemente gli short per comprare a piene mani. Il superamento di quota 1,383 proietta ancora più in alto le aspettative di medio periodo: fino a 1,53 sembra da comprare ad ogni rintracciamento, ma attenzione all’eventuale formazione di figure d’inversione sul grafico daily che provocherebbero un ritorno a 1,36.
L’RSI sul grafico daily staziona ora in ipervenduto e ci fornisce due segnali: è in vista un rintracciamento a giorni (che il grafico orario potrà segnalare con un leggero anticipo); c’è il “pericolo” che il trend innescato sia autentico e quindi destinato a continuare. Infatti le zone di ipervenduto e ipercomprato dell’indice di forza relativa richiedono si un rintracciamento in direzione opposta, ma al tempo stesso confermano il sentiment degli operatori.
Sul grafico weekly si intravede un target interessante: la media mobile veloce staziona ora intorno a 1,47 e il mercato sembra proprio dirigersi verso di essa. Tale media mobile (da monitorare costantemente) rappresenterà una forte resistenza da violare per la continuazione del trend in corso.