Fare trading sul Forex con le opzioni binarie

di Redazione Commenta

forex-gainFare trading sul Forex con le opzioni binarie è divenuta una consuetudine per milioni di trader in tutto il mondo. Ma perché fare trading sul Forex con le opzioni binarie può essere considerata una ottima alternativa all’investimento “diretto” sulle coppie valutarie? Cerchiamo di fornire una congrua risposta a questa domanda (e altre ancora!) in maniera più ordinata.

 

Cosa sono le opzioni binarie?

Le opzioni binarie sono una forma di investimento finanziario così chiamato poiché permette di giungere solo a due risultati: un esito positivo in seguito al quale il trader otterrà una “vincita” predeterminata, o un esito negativo in seguito al quale il trader otterrà una “perdita” generalmente pari a quanto investito.

Traslate sul mondo Forex, le opzioni binarie permettono di comprendere se in un determinato arco temporale la quotazione del cross valutario  subirà un incremento o un decremento. Al trader verrà rimessa la possibilità di scegliere la durata del proprio investimento, le coppie valutarie e – naturalmente – quanto investire in questa “scommessa finanziaria”.

Quanto si vince e quanto si perde con le opzioni binarie?

Come già anticipato, le opzioni binarie permettono di conseguire una vittoria o una sconfitta predeterminata in termini di entità.  Sebbene le politiche di retrocessione della vincita dipendano dal singolo broker, è ben possibile ricordare come in linea di massima il broker riconosca al trader una percentuale tra il 70% e l’85% del guadagno esitato dalla transazione conclusasi con esito positivo, addebitando invece il 100% del capitale investito in caso di sconfitta.

Ad ogni modo, le possibilità per poter personalizzare il proprio impiego sono numerose. Alcuni broker permettono di ottenere un guadagno limitato al 60%-65% in caso di vittoria ma, di contro, ottenere un piccolo rimborso in caso di sconfitta (la cui perdita del capitale sarà di circa l’85%). Considerato che – come ricordato – ogni broker può assumere un comportamento anche radicalmente differente dai suoi concorrenti, vi consigliamo di consultare attentamente il regolamento del vostro conto…

Su www.Meteofinanza.com è presente un approfondimento per chi vuole iniziare con il trading binario, a questa pagina sono presenti le migliori strategie per principianti, consigliamo di provarle sempre sui conti demo.

 

Fare trading sul Forex con le opzioni binarie: differenze con lo spot trading

Introdotto quanto precede, cerchiamo di comprendere quali siano le caratteristiche del fare trading sul Forex con le opzioni binarie, e quali siano le differenze con lo spot trading. Vediamo insieme le principali.

Flessibilità

Sebbene l’investimento sul Forex con le opzioni binarie sia personalizzabile nei suoi principali termini, solamente lo spot trading vi permetterà di acquisire una piena flessibilità di impiego, scegliendo ad esempio di entrare o uscire quando ritenete più opportuno. Inoltre, la perdita con lo spot trading non sarà quasi mai dell’intero capitale investito, considerato che il trader potrà chiudere la posizione quando vuole, fissando alcuni stop loss che possano limitare i risultati negativi. Nelle opzioni binarie, fatte salve alcune eccezioni, una volta aperta la posizione non si può fare altro che aspettare la sua chiusura.

Guadagni

La scarsa flessibilità dell’impiego di cui si è appena fatto cenno, è controbilanciata dalla possibilità di poter ottenere guadagni estremamente rilevanti in breve tempo, inimmaginabili con lo spot trading. In pochi secondi (ad esempio, con le opzioni binarie 60 secondi) si potrebbe dunque ottenere un riscontro pari all’80% del guadagno stimato, per una progressione impensabile operando direttamente sul Forex.

Volumi

In terzo luogo, entrare nel mercato del Forex attraverso le opzioni binarie è consentito anche a coloro che non hanno grandissime risorse finanziarie, e desiderano dunque investire un capitale piuttosto limitato. La maggior parte dei broker che operano nelle opzioni binarie permettono l’apertura di un conto con un deposito minimo di soli 50 o 100 euro.

Semplicità

Le opzioni binarie sono uno strumento apparentemente molto semplice, e devono proprio alla loro semplicità alcune delle fonti del proprio successo. Contrariamente a quanto accade nello spot trading, dove il trader dovrà preoccuparsi di ogni singolo pip, nelle opzioni binarie l’unica cosa che dovrebbe essere pensata e ragionata dall’investitore sarà la scelta della coppia di valute, e la “speranza” che il prezzo di chiusura sia superiore o inferiore al prezzo di acquisto, a seconda che si sia acquistata un’opzione put o un’opzione call.

Alla luce di quanto sopra, come risulta ben intuibile, non è possibile affermare se sia sempre meglio l’investimento sul Forex con le opzioni binarie, o lo spot trading. In linea di massima, possiamo tuttavia indicare come l’investimento attraverso le opzioni binarie sia consigliabile per tutte quelle persone che non desiderano approfondire le conoscenze richieste dall’investimento diretto sul Forex, e cercano di conquistare importanti guadagni, in ristretti archi temporali, attraverso un impiego di capitale limitato.

L’investimento diretto nel mercato valutario potrebbe invece essere favorito da parte di tutti coloro i quali ambiscano a una piena gestione e personalizzazione delle proprie posizioni, e a una strategia più ampia e diversificata all’interno del proprio portafoglio di investimenti valutari ed extra valutari.

E voi che ne pensate? Avete mai provato a investire sul Forex direttamente o attraverso le opzioni binarie?