Euro giù per la crisi politica in Germania

di Daniele Pace Commenta

euro-dollaroL’euro è in discesa sui mercati del forex, dopo le tensioni politiche che hanno colpito il governo tedesco. La Merkel si trova in difficoltà con il suo alleato Horst Seehofer.

Il tema è sempre l’immigrazione e la richiesta sono le dimissioni del ministro degli Interni.

La giornata

La mattinata si è aperta con l’euro in discesa sulle principali valute. In mattinata la moneta unica era passata da 1,1683 sul dollaro fino a 1,1632. Scende anche sullo yen, passando dalla chiusura di venerdì a 129,29 alla quotazione della mattina a 128,72 yen.
Nel pomeriggio la coppia EUR/USD va giù fino a 1,1603. con una decrescita dello 0,69%. Seehofer ha offerto le dimissioni, mandando in crisi la moneta unica, afflitta anche dalle pressioni dei dazi di Trump. La guerra commerciale che il presidente americano intende fare all’Unione Europea è la stessa applicata alla Cina. Per Donald Trump, l’UE è :“forse al pari della Cina, soltanto più piccola”.

Intanto la coppia EUR/CHF scende dello 0,33% a 1,1540. Sale invece l’indice del dollaro USA, dello 0,39% a 94,60.

La coppia USD/JPY scende a 110,74, mentre la coppia GBP/USD scende dello 0,42% a 1,3155.

Scendono anche dollaro australiano e neozelandese. La coppia AUD/USD scende dello 0,54% a 0,7368, e la coppia NZD/USD va giù dello 0,28% a 0,6749 (minimo storico).