Home Candele Giapponesi - Candlestick High wave candles nel trading forex

High wave candles nel trading forex

1

Prima di esaminare le figure più semplici delle candele giapponesi, chiudiamo questa parte introduttiva dei nostri approfondimenti con questa tecnica di analisi forex con un breve cenno sulle high wave candles, delle candele con upper e lower shadow molto lunghe.

Come è ben possibile evidenziare, le high wave candles sono significative di uno stato di stallo del mercato, con la domanda e l’offerta che si fronteggiano in maniera piuttosto volatile, dando comunque un risultato finale di sessione di negoziazione che sarà molto simile a quello iniziale (l’apertura). Si tratta pertanto di una candela molto incerta, poiché nonostante all’interno della seduta siano stati toccati prezzi minimi e massimi molto divergenti tra di loro, alla fine della giornata il prezzo dello strumento finanziario sarà rimasto sostanzialmente simile a quello di inizio seduta.

La significatività delle high wave candles è maggiore quando esse sono collocate al termine di un lungo periodo di rialzo o di un lungo periodo di ribasso. In questo caso, infatti, è ben probabile che il trend maturato sia posto a serio rischio dalle incertezze sopravvenute sul mercato, che con proprio con le high wave candles dimostra di non sapere che direzione prendere.

COME INTERPRETARE UNA CANDELA LONG NEL TRADING FOREX

Pertanto, se proveniamo da una lunga serie di rialzi o da una lunga serie di ribassi, e ci imbattiamo in una high wave candle, attenzione a quello che potrebbe accadere dopo: non è infatti raro trovarsi dinanzi a una inversione di tendenza più o meno duratura, o a qualche seduta particolarmente volatile, che possa confermare le parvenze di straordinarie difficoltà di tori e orsi nel prendere il sopravvento sulle controparti.

IL CONCETTO DI SUPPORTO NEL TRADING FOREX CON LE CANDELE GIAPPONESI

Nella prossima parte dei nostri approfondimenti, esamineremo le figure semplici delle candele giapponesi, che al contrario di quelle ordinarie, si formano nell’arco di una sola seduta. Inizieremo ad affrontare quelle a una candela, per poi concentrarci su quelle doppie.

1 commento

Comments are closed.