Home Boj Yen in forte rialzo dopo attentati di Boston

Yen in forte rialzo dopo attentati di Boston

0

I mercati valutari sono stati decisamente scossi dalla notizia dei presunti attentati terroristici a Boston. Il panic selling si è diffuso velocemente, provocando violenti vendite sulle monete più rischiose (euro in primis) e sui carry trade. Mentre Wall Street crolla dopo attentato alla maratona di Boston, sul forex è avvenuto un maxi-rimbalzo dello yen che ha guadagnato terreno nei confronti di tutte le principali valute mondiali. Il tasso di cambio dollaro/yen è sceso fino in area 95,80, mentre il cambio euro/yen è sceso fin sotto quota 125.

Gli acquisti sullo yen derivano da importanti ricoperture di posizioni short aperte negli ultimi giorni, a seguito della manovra monetaria ultra-espansiva e senza precedenti della Bank of Japan. Tuttavia, il rimbalzo della divisa nipponica di ieri sera potrebbe già essere giunto al termine, considerando che si sono formati diversi spike sui grafici intraday dei cambi dello yen. Stamattina è già in corso un recupero dei cambi euro/yen e dollaro/yen, tornati rispettivamente in area 127,80 e 97,70.

Tuttavia, lo yen rischia crollo senza freni secondo Soros, in quanto la politica monetaria del Giappone è eccessivamente accomodante e in grado di far raddoppiare la base monetaria nel paese del Sol Levante nel giro di due anni. Le autorità monetarie nipponiche vogliono sconfiggere una volta per tutte il problema della deflazione, che attanaglia il paese ormai da 15 anni. Il neo-governatore della BoJ, Haruiko Kuroda, ha un obiettivo di inflazione al 2% e ha di recente dichiarato che già iniziano a vedersi i primi effetti positivi sui prezzi della manovra monetaria.

Sul forex lo yen è destinato a svalutarsi nel medio-lungo periodo, soprattutto se sui mercati finanziari dovesse migliorare il sentiment degli investitori ed esserci una maggiore crescita economica negli Stati Uniti e in Cina, dove le ultime indicazioni macroeconomiche non sono state particolarmente incoraggianti. Resta l’incognita eurozona, che rappresenta l’unico vero ostacolo alla discesa senza freni dello yen: se dovesse avvenire un improvviso tracollo dell’euro, lo yen potrebbe tornare ad essere una valuta rifugio sui mercati internazionali nonostante le mosse della BoJ.